Digilat drink di SellaLab su bitcoin e criptovalute mercoledì 23.

0
1169
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

Conoscere il mondo delle criptovalute, il loro funzionamento e le loro potenziali applicazioni, con un focus particolare sul Bitcoin, la più diffusa di tutte, e sulle altre valute alternative.  Sono questi i temi principali che verranno affrontati nel corso del nuovo “Digital Drink” organizzato da SellaLab di Salerno, il centro di innovazione per le imprese del Gruppo Sella, che prosegue così il calendario di eventi formativi dedicati ai temi del digitale e delle nuove tecnologie.

L’incontro, realizzato in collaborazione con DigitalSouth, si terrà presso la sede di SellaLab in Corso Garibaldi 203 a Salerno mercoledì 23 maggio e ha come titolo “Bitcoin, altcoin, e I.C.O: scopri i segreti delle criptovalute”. Relatore dell’evento sarà Marco Coda, specialista cryptocurrencies del Gruppo Sella, che introdurrà i partecipanti il tema delle criptovalute, focalizzandosi poi in particolare sul fenomeno Bitcoin, descrivendone il funzionamento, l’evoluzione futura, le opportunità e i potenziali rischi di utilizzo e le differenze con le altre valute virtuali che ne hanno permesso una più ampia diffusione e adozione anche a supporto dello sviluppo di nuovi modelli di business nell’utilizzare questa criptovaluta. Verranno poi presentate le “altcoin”, le monete alternative al Bitcoin, soffermandosi sulle loro caratteristiche e analizzandone le differenze. Da ultimo, veràà illustrato il tema delle I.C.O (initial coin offering), spiegando come funziona questo meccanismo e le sue finalità.

 

L’evento è gratuito e si terrà dalle ore 17,30 nei locali di SellaLab in Corso Garibaldi 203. È aperto a tutti e in particolare a coloro che vogliono scoprire il mondo delle criptovalute e i meccanismi che lo regolano, le applicazioni concrete e le potenzialità. Per partecipare è necessario iscriversi sul sito www.sellalab.com dove è possibile anche consultare il calendario aggiornato degli appuntamenti.

LASCIA UN COMMENTO