Conto alla rovescia per i saldi estivi che partiranno il 2 luglio in tutta Italia.

0
58

foto sabatino senatoreIl Presidente di Federazione Moda Italia Provincia di Salerno , Sabatino Senatore è soddisfatto dei risultati raggiunti dalla Federazione e resi noti nel corso dell’Assemblea Nazionale , dell’unificazione in tutta Italia delle data dei saldi estivi fissata il prossimo 2 luglio .

Quest’anno i saldi sono particolarmente attesi dai consumatori perché coincideranno con l’arrivo del caldo, che finora non si è fatto sentire. Minori aspettative invece tra i negozianti che non vedono grandi prospettive.

Sabatino Senatore concorda con il Presidente Nazionale , Renato Borghi, che ha dichiarato: «La stagione ed i consumi vanno a rilento anche a causa del clima e i saldi saranno particolarmente vantaggiosi per i consumatori che potranno acquistare una gran varietà di abiti, scarpe, costumi da bagno, a prezzi bassi. Sul fronte dei consumi comunque, nell’abbigliamento, qualche timido segnale di ripresa c’è stato nei primi mesi dell’anno, si è visto un segno positivo che, dopo anni di segno meno, è già molto, ma non bisogna pensare tuttavia che i saldi possano aiutare il settore, in quanto non possono dare una potenzialità di crescita consolidata. In particolare, in questo periodo, i commercianti segnalano che le vendite degli accessori vanno bene mentre il settore che va peggio sono le calzature. Mai disperare, lo shopping estivo può essere un attrattore per i turisti stranieri nelle città d’arte o nei luoghi di villeggiatura.”

Il Presidente Senatore raccomanda ai colleghi il rispetto della normativa , soprattutto in riferimento alle vendite promozionali che non vanno effettuate nei 30 giorni prima dei saldi perché concorrenza sleale.

A questo proposito Federazione Moda Italia ha chiesto all’Anci e alla Conferenza delle Regioni che si arrivi a standard di controlli proprio per evitare situazioni nelle quali qualcuno possa avvantaggiarsi a scapito di altri.

LASCIA UN COMMENTO