Cilento, incontro tra SIB ed operatori balneari.

0
149

foto alfonso amorosoAlfonso Amoroso, Presidente del Sindacato Italiano Balneari della Provincia di Salerno, sollecitato dal delegato territoriale di Camerota, Pierpaolo Guzzo, ha incontrato i titolari delle concessioni demaniali dei comuni di Camerota, Centola, Palinuro ed Ascea, per discutere dei problemi legati alla viabilità della Costa Cilentana.

L’impraticabilità dell’asse viario principale e la conseguente chiusura dell’arteria principale, la provinciale 430 “ Cilentana”, ha provocato notevoli disagi ai turisti ed ai residenti soprattutto durante il periodo estivo .

Tutto ciò a danno  degli operatori che registrano anche per l’estate 2015 un trend negativo. Nel corso dell’incontro sono state evidenziate situazioni di criticità nei collegamenti interni. La chiusura della strada costiera tra Ascea e Pisciotta percorribile soltanto dai mezzi di soccorso, la chiusura del tratto tra Catona e Mandia, nel comune di Ascea, i disagi segnalati nel collegamento tra Marina di Camerota e Palinuro, sulla via del Mare tra Montecorice e Castellabate e nel golfo di Policastro. Un vero percorso di guerra per chi volesse visitare queste zone ma soprattutto per i residenti e per gli operatori del commercio del turismo e dei servizi.

Il Presidente Alfonso Amoroso ha già chiesto un incontro agli Amministratori locali per un tavolo di concertazione tra gli operatori balneari e i sindaci dei comuni della costa cilentana per portare tutte le istanze all’attenzione dell’Amministrazione Provinciale.

LASCIA UN COMMENTO