Centrale del Latte di Salerno, arriva la certificazione antimafia, via libera all'acquisizione da parte del Gruppo Newlat.

0
94

centrale latteLa Centrale del Latte di Salerno, comunica che la Prefettura di Reggio Emilia ha rilasciato al Comune di Salerno la Certificazione Antimafia necessaria per il completamento dell’iter burocratico che autorizza in via definitiva la cessione della proprietà della Centrale del Latte di Salerno S.p.A. dal Comune al Gruppo Newlat e tale Certificazione ha confermato che non vi erano motivi ostativi alla vendita.

I tempi necessari per l’ottenimento di tale documento, su cui si sono più volte alimentate polemiche infondate e campagne d’informazione volte a ledere la reputazione degli operatori coinvolti, incidendo negativamente anche sull’immagine della nostra azienda, sono stati più lunghi del previsto proprio per la dimensione economica e territoriale del Gruppo Newlat che ha raggiunto dimensioni internazionali, come dimostra anche l’ultima acquisizione da Heinz Kraft dello stabilimento Plasmon di Ozzano Taro.

La Centrale del Latte, nel rallegrarsi per l’esito positivo degli accertamenti, che si spera spengano definitivamente ogni focolaio di polemiche strumentali, conferma la volontà di proseguire la propria attività valorizzando ulteriormente i rapporti con il territorio e rafforzando la collaborazione con il mondo agricolo locale, per garantire una selezione di materia prima eccellente con una filiera sempre più corta a garanzia dei suoi prodotti destinati ai consumatori.

LASCIA UN COMMENTO