Black Friday, indagine Codacons sui prezzi esposti.

0
539

Per garantire la trasparenza, la concorrenza e la libertà di scelta dei consumatori, l’Avv. Matteo Marchetti vice segretario nazionale ha fatto partire un’indagine sui prezzi esposti, prima a Salerno poi in tutta la Regione Campania. La realtà è stata cocente: solo una parte dei commercianti campani rispetta la normativa come risulta dall’ indagine. (INDAGINE EFFETTUATA TRA SETTEMBRE E NOVEMBRE 2017).

Per i consumatori è fondamentale confrontare costantemente i prezzi nei negozi per scegliere il più conveniente mettendo in moto la concorrenza facendo sì che i prezzi scendano: eppure il prezzo latita sia nelle vetrine sia sugli scaffali.

A Salerno, poi, più che altrove in Campania, vista l’affluenza degli anni passati per le luci d’artista è necessario, per un’immagine sempre maggiore di legalità, un controllo maggiore. Le eventuali sanzioni potrebbero oltretutto rimpinguare le casse comunali.

L’indagine è stata effettuata a Salerno come capofila, quindi nei 4 capoluoghi ed a macchia di leopardo su tutta  la regione.

 

attività commerciali controllate Prezzo esposto % Prezzo non esposto %
Tutta la Campania Vendita normale 1225 905 73,87% 320 26,12%

“I risultati” – afferma l’Avv.Matteo Marchetti vice segretario nazionale – “che vedono più del 25 % di commercianti non in regola, saranno inviati sia ai SINDACI che ai Presidenti delle Camera di Commercio Campane, sia a tutti i comandi dei vigili dei comuni capoluogo interessati all’indagine, con la speranza che i controlli saranno poi, di fatto, estesi a tutti i comuni della Campania per ridare credibilità al commercio e tutelare tutti proprio i  commercianti che rispettano la normativa”.[Per maggiori informazioni rivolgersi al n. 392 4348 291]

Indagine su prezzi esposti

LASCIA UN COMMENTO