Bando Start-Up Campania, da oggi finanziamenti fino a 325.000 euro per le start-up innovative.

0
308

da CampaniaEuropa.it

Con decreto dirigenziale n. 349 del 25 maggio 2017 Regione Campania ha adottato il bando “Campania Start Up Innovativa” per incentivare la creazione ed il consolidamento di start-up innovative ad alta intensità di applicazione di conoscenza e per aumentare la competitività del sistema produttivo regionale.
Tanto, in coerenza con le finalità previste nel documento “Strategia regionale di ricerca ed innovazione per la specializzazione intelligente”.

Il bando è stato dotato di risorse per complessivi € 15.000.000,00 rinvenienti dalla dotazione dell’Asse 1 – del P.O.R. F.E.S.R. Campania 2014/20.

Gli aiuti possono essere concessi alle micro e piccole imprese costituite successivamente al 12 giugno 2015 con sede legale oppure avente almeno una unità operativa ubicata in Campania, iscritte nella sezione speciale Start – Up innovative del Registro delle Imprese.
Inoltre possono proporre domanda di accesso alle agevolazioni anche i promotori d’impresa che si impegnano a costituire una start – up innovativa nei 45 giorni successivi alla comunicazione di ammissione all’aiuto richiesto.

I programmi d’investimento devono prevedere spese minime per € 50.000,00 e non superiori ad € 500.000,00.
I progetti devono prevedere programmi di avvio e sviluppo d’impresa coerenti con una sola o più delle Traiettorie Tecnologiche Prioritarie come individuate dal documento R.I.S. 3 Campania: “Strategia regionale di ricerca ed innovazione per la specializzazione intelligente” e con i position paper settoriali ad esso allegati, di cui alla Delibera della Giunta Regionale n. 773 del 28 dicembre 2016.

L’agevolazione, nella forma di contributo a fondo perduto è pari al 65% della spesa ammissibile.

La Domanda di partecipazione deve essere compilata e presentata esclusivamente per via telematica, attraverso i siti internet www.regione.campania.it e www.innovazione.regione.campania.it a partire dal 19 giugno 2017.

Allegati

LASCIA UN COMMENTO