“PICENTIA DAY” I PROGETTI REALIZZATI DAL ROTARY CLUB SALERNO PICENTIA

0
827

Il “Picentia Day”, una serata conviviale durante la quale sono statti ricordati tutti i progetti realizzati nell’anno rotariano 2018/19 dal “Club Rotary Salerno Picentia” è stata organizzata all’Hotel Mediterranea, per la prima volta nella storia del Club, dal Presidente Roberto Napoli che  dopo aver ringraziato tutti i soci del Club e del Consiglio Direttivo: Dante Russo, Walter Iannizzaro, Gaetano D’Aniello, Emma Russo, ha consegnato numerose targhe di ringraziamento: ad Antonio Sorgente, Antonio Della Rocca e Antonio Zambrano, dell’Hotel Mediterranea; ai soci Giuseppe Pizzuti e Stefano Parisi; all’avvocato Marco De Luca, per la realizzazione del progetto di alfabetizzazione informatica “Liber@mente”, dedicato ai detenuti della Casa Circondariale di Salerno; al Segretario Walter Iannizzaro, sia per il progetto distrettuale “Spreco Alimentare” che ha visto impegnati oltre 400 bambini delle scuole salernitane, formati ed informati in merito allo spreco alimentare, sia per il progetto “Salerno Città Cardioprotetta”. Per il progetto “Diamo un peso alla vita”, che ha previsto la donazione di due bilance neonatali al reparto di Neonatologia dell’Azienda Ospedaliera di Salerno, è stata premiata la dottoressa Maria Grazia Corbo che lo dirige. Sono stati ricordati anche gli altri progetti realizzati insieme agli altri Club Rotary del territorio:” Un tetto per tutti”, che ha previsto la realizzazione di una pensilina di copertura di circa 12 metri presso la scuola di Penta Fisciano; “Il taxi della solidarietà”, che ha consentito di donare un’ auto all’Hospice “La Casa di Lara” per l’assistenza domiciliare dei malati sottoposti a cure palliative; lo “Sportello Amico Trapianti”, un progetto che ha previsto la realizzazione di una sala d’attesa per i malati che dovranno sottoporsi a trapianti presso l’Azienda Ospedaliera di Salerno che sarà inaugurata a breve. Il Presidente Napoli ha ricordato anche il successo ottenuto con il progetto distrettuale “Le Domeniche della Salute” che ha visti impegnati, sul territorio di Pontecagnano, i dottori Antonio D’Aniello, Domenico Pierro, Domenico Cifelli, Fernando Zara, Vincenzo Capuano, Raffaele Napoli e Vito Turco che, coordinati dal dottor Gaetano D’Aniello, hanno effettuato oltre 200 visite. Di recente è stato realizzato, con la collaborazione di Enzo Capuano, Rosa Cuccurullo, Rosalba Leo e Maria Grazia Corbo, anche il progetto “A tutto cuore” che prevedeva un’asta di beneficenza di opere d’arte realizzate da artisti del calibro di Pietro Lista, il cui ricavato sarà destinato alla costruzione di un’infermeria in un villaggio del Burkina Faso.

Per il progetto “Biblioteca scolastica “Piccolo Principe” che ha visto coinvolti gli altri Club Rotary della città e il Distretto Rotary 2100, nella creazione, presso l’Istituto Comprensivo Vicinanza, di una biblioteca completa, è stata premiata la Dirigente Scolastica Sabrina Rega. Per l’organizzazione del “Premio Carmine Sica” sono stati premiati la professoressa Marilena Sibillo, e i soci Carlo Sica, Michele Pappalardo e Ferdinando Spirito.

A conclusione della serata è stato presentato il libro sulla storia del “Rotary Club Salerno Picentia”, dalla nascita (24/05/1993) a oggi, scritto dal Past President Ferdinando Spirito con la collaborazione del Presidente Napoli e di tutti i presidenti che si sono succeduti negli anni alla guida del Club picentino. Durante la serata sono stati insigniti con una “Paul Harris”, la più alta onorificenza del Rotary, i soci Gaetano D’Aniello, Vincenzo Capuano, Ferdinando Spirito e Walter Iannizzaro. Presenti alla serata i Past Governor: Maria Rita Acciardi, Gennaro Esposito, Marcello Fasano e Mario Mello. Il Presidente Napoli ha dato appuntamento al 2 luglio per la tradizionale cerimonia del “Passaggio delle Consegne” durante la quale il dottor Roberto Napoli passerà il collare alla dottoressa Carla Sabatella, prima Presidente donna del Club.

Aniello Palumbo

LASCIA UN COMMENTO