FESTA DEGLI AUGURI AL CLUB INNER WHEEL SALERNO EST

0
404

Una serata all’insegna dei sentimenti, dell’amicizia, della convivialità e dell’armonia quella organizzata al Circolo Canottieri Irno di Salerno dalla Presidente del Club Inner Wheel Salerno Est, la dottoressa Ornella Olrlando che insieme a tutte le socie, ha voluto ancora una volta affermare, durante la tradizionale “Festa degli Auguri”, i valori dell’amicizia e del servire: “In un’atmosfera di letizia pregna di “grandi speranze” per il futuro”. La dottoressa Orlando ha ricordato il sentimento che guida le socie innerine:” L’amore verso gli altri inteso come agape” e il tema lanciato dalla Presidente Internazionale per il corrente anno sociale:” Lascia un’impronta duratura”. La Presidente del sodalizio ha sottolineato l’importanza di dare concretezza alle utopie:” Attraverso delle linee guida che si rinnovano ogni anno sociale, in sintonia con i tempi” e auspicato che il Club Inner Wheel Salerno Est possa prosperare e continuare ad affermarsi:” Riuscendo a riempire, sia pur con iniziative minime ma efficaci, i vuoti istituzionali che in ambito sociale stanno assumendo dimensioni estese e complesse, di preoccupante gravità”. La presidente, Ornella Orlando, ha tracciato il bilancio di quanto fatto nei primi mesi di presidenza ricordando le tante iniziative intraprese come la serata di beneficenza “Ballando sotto le stelle”, organizzata al Circolo Canottieri Irno in interclub con i club rotariani cittadini e con il Club Inner Wheel Salerno Carf, che ha consentito di raccogliere fondi a favore delle iniziative del dottor Pier Giorgio Turco, impegnato in Africa, ed anche per la “Mensa dei Poveri” di Mario Conte La dottoressa Orlando ha anche ricordato il progetto dello screening per l’ambliopia (occhio pigro), effettuato su circa ottanta alunni dell’Istituto Comprensivo Calcedonia diretto dalla professoressa Mirella Amato:” Abbiamo riscontrato la presenza di ambliopia sul 20% dei ragazzi che ho analizzato” – ha spiegato la dottoressa Orlando, Medico Oculista all’ASL di Salerno.

Un viaggio nei sentimenti, un momento di grande poesia è stato quello proposto dagli attori salernitani Adriana Fiorillo e Nicola Provenza che durante la loro performance “Giù la maschera: elogio della parola”, hanno declamato, con grande coinvolgimento emotivo, alcuni scritti e poesie in italiano e in dialetto napoletano di grandi autori come Eduardo De Filippo, Ferdinando Russo e Raffaele Viviani. I due attori hanno anche recitato i versi del poeta Franco Armio e del nostro concittadino Pietro Ravallese e interpretato un dialogo: “La vocazione civile” che Tony Servillo ha recitato nel film “La Grande Bellezza” di Sorrentino. Tra i presenti alla serata: le Past Governatrici del Distretto Inner Wheel 210, Maria Andria Pietrofeso, Bianca De Stefano, Ceva Grimaldi, ; la Past Board Director Internazionale , Bettina Lombardi; le Past President del Club, Rosaria De Luise,  Rosa Lupo, Carmen De Rosa Capuano e Maria Caliulo; la Vicepresidente Rosa Lupo; la Tesoriera Carmen Capuano; le Presidenti dei Club Inner Wheel del territorio: Marisa Fiorillo Della Monica (Inner Wheel Salerno Carf); Leonarda Scrocco ( Inner Wheel Cava Dè Tirreni); Giovanna Saccone, (Inner Wheel di Battipaglia); Anna Maria Alfano Esposito ( Inner Wheel Paestum); Rita De Marinis (Inner Wheel Nocera Inferiore- Sarno); la Presidente del Club Interact Salerno, Noemi Ferrara, e i Presidenti di alcuni Club Rotary cittadini: Gaetano Pastore (Rotary Club Salerno); Giuseppe Giannattasio ( Rotary Club Picentia)  Michele Galderisi (Rotary Club Salerno Nord Due Principati) e naturalmente il Presidente del Circolo Canottieri Irno, il dottor Alberto Gulletta.

Aniello Palumbo

 

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO