ANCHE A SALERNO I CLUB ROTARY INSIEME PER LA GIORNATA MONDIALE “END POLIO NOW”

0
587
foto Massimo Pica

Anche a Salerno ieri mattina si è celebrata la Giornata Mondiale della Polio con l’inaugurazione di un grande telo, sul quale campeggiava il simbolo del Rotary, la ruota dentata, e la scritta “End Polio Now” che è stato calato dalla balaustra dello scalone d’onore di Palazzo di Città dal Sindaco Vincenzo Napoli, dal Consigliere Regionale Franco Picarone e da tutti i presidenti dei Club Rotary della città: Rotary Salerno Est, (Presidente Carmine Nobile), Rotary Salerno,(Cosimo Risi), Rotary Duomo, ( Giuseppe Cimmino), Rotary Picentia ( Carla Sabatella) e Rotary Nord dei Due Principati(Vittorio Villari) unitisi ai Rotary Club di tutto il mondo che in questa giornata hanno organizzato eventi e raccolte fondi a favore della lotta globale per l’eradicazione della polio.

A ricordare, durante la conferenza stampa al Comune di Salerno,  che il Rotary da oltre 30 anni ha organizzato un programma denominato “Polio Plus”, attraverso il quale sta vaccinando i bambini di tutto il mondo per eradicare la polio, è stato il dottor Lillo Petronella, Presidente della Commissione Distrettuale del Rotary per la campagna “Polio Plus”: “Grazie ai Club Rotary di tutto il mondo abbiamo ridotto i casi di polio del 99,9 per cento, dai 350.000 casi in 125 Paesi del 1988 ad appena 33 casi da virus di tipo selvatico nel 2018. Due soli paesi continuano a riferire casi di poliomelite: Afghanistan e Pakistan. Quest’anno anche la Nigeria è considerata “Polio Free”. Bisogna ricordare che solo nel 2002 l’Europa è diventata Polio Free. Il Rotary si è impegnato a raccogliere 50 milioni di dollari all’anno per l’eradicazione della polio”. Petronella ha anche raccontato che il primo a dare avvio a questa campagna di vaccinazioni su larga scala, fu proprio un rotariano italiano del Club di Treviglio:” Nel 1979 pensò bene di andare a vaccinare i bambini delle Filippine. Nel 1983 ripeterono questa operazione nel Marocco e nel 1985 il Rotary avviò la campagna “Polio Plus” affiancato dalla “ Fondazione Bill & Melinda Gates” che decise di contribuire alla causa aggiungendo due dollari per ogni dollaro raccolto dal Rotary. Anche il Fondo Mondiale integra con un dollaro ogni dollaro raccolto dai Club Rotary di tutto il mondo”. Il Presidente del Club Rotary Salerno Est, il dottor Carmine Nobile, ha ricordato che:” Tutti i soci del Rotary hanno contribuito con 1,9 miliardi di dollari per proteggere oltre 2,5 miliardi di bambini, in 122 Paesi, da questa malattia paralizzante. Con questo striscione vogliamo sensibilizzare la popolazione sull’utilità dei vaccini”. Il Presidente Nobile ha ricordato che sono state organizzate anche altre iniziative:” Questa sera a Nocera Inferiore, al Teatro Diana è stato organizzato uno spettacolo teatrale: ”Sogni d’Estate”, con i Club Rotary: Nocera Inferiore Sarno, Nocera Inferiore Apudmontem, Scafati – Angri Real Valle e Club Due Golfi per raccogliere fondi a favore del progetto Polio Plus”.

Il dottor Antonio Brando, presidente della commissione “Polio Plus” per il Club Rotary Salerno Est, ha ricordato che il 24 ottobre si celebra la giornata dell’Azione Rotary: ” Questa è una data da ricordare perché in questo giorno i soci di 35.000 Club Rotary del mondo sono virtualmente connessi in una sola azione di solidarietà”. L’Assessore Regionale Franco Picarone ha lodato l’iniziativa rotariana:” Le vaccinazioni sono importanti come prevenzione sanitaria, soprattutto nel caso della poliomelite che negli anni passati è stata una vera tragedia per l’umanità. La Regione, il Governatore De Luca e tutto il Consiglio, hanno immediatamente voluto dare il patrocinio a questa iniziativa”. Il Sindaco Vincenzo Napoli ha ricordato il terrore che provocava nelle famiglie la poliomelite:” Alcuni miei amici sono rimasti compromessi, in modo grave, nel fisico. Oggi ci sono esponenti del gruppo “Novax” che sono contro i vaccini e che bisogna combattere. Dobbiamo essere concretamente vicini alle popolazioni che ancora soffrono di questa terribile malattie”. Il Sindaco ha anche annunciato che alla prima del “Trovatore”, al Teatro Verdi, sarà dedicato un momento per ricordare questa iniziativa e presentato un panel per invitare i cittadini a iscriversi all’associazione “ Medici Senza Frontiere”. (FOTO MASSIMO PICA)

Aniello Palumbo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here